Poliambulatorio
DIAGNOSTIC CENTER

ORARI

Dal lunedì al venerdì
10.00 - 13.00 / 15.30 - 19.30
Sabato
9.00 - 13.00
RICHIEDI APPUNTAMENTO

Ti contatteremo al più presto!
Compila il form
SPECIALISTI

Scopri chi sono i nostri medici!
Maggiori informazioni
Dr.ssa Michela Di Lodovico
Massoterapia e Idroterapia
Dottoressa in Governance dello Sport Università degli studi di Teramo,Massaggiatrice sportiva,Attestato di qualifica MCB
Condividi
Fin dall’infanzia pratico uno sport non consueto per le ragazze, il calcio, negli anni ho
coltivato la mia passione per questo sport che mi ha portato a ricoprire incarichi importati
quali l’organizzazione dell’attività sportiva ed allenatrice di una prima squadra e del
settore giovanile.
A livello lavorativo ho eseguito dei corsi per diventare un Operatrice Olistica del
massaggio ed ho conseguito l’attestato di operato MCB (massoterapia).

Presso Diagnostic Center mi occupo di Elettromedicali e Massaggi :

 


Massaggio Svedese

Tale tecnica si basa su movimenti lenti e delicati in cui si applica una pressione direzionata secondo il flusso
di sangue venoso, tali gesti permettono di stimolare la corretta circolazione sanguigna, rimuovere le tossine
in eccesso, migliorare l’ossigenazione dei tessuti e ridurre delle rigidità muscolari, ma come obiettivo
primario c’è il rilassamento generale.
L’intensa manipolazione, sia superficiale che profonda, prevista dalle tecniche del massaggio svedese
permette di liberare i muscoli dalla tensione, rendendo legamenti e tendini più elastici e migliorando così la
mobilità articolare e la postura.
A livello cutaneo, la sollecitazione tattile dovuta al massaggio stimola l’epidermide e il sistema nervoso,
contribuendo al rilassamento e alla riduzione dello stress e dell’ansia. Anche la pelle, dopo il massaggio,
migliora notevolmente di aspetto diventando levigata e luminosa per effetto della stimolazione tattile e
della rimozione degli strati superficiali di cellule morte.
L’obiettivo finale del massaggio svedese è quello di donare al cliente una sensazione di rilassamento
mentale e benessere fisico, migliorandone così lo stato di salute generale. A tutto ciò si associano migliori
performance fisiche quali elasticità delle articolazioni, tono e scioltezza muscolare che sono indispensabili
non solo per gli sportivi, ma anche nella vita di tutti i giorni.
Fra gli effetti più comuni descritti da chi si sottopone al massaggio svedese vi è soprattutto la sensazione di
rinvigorimento, un vero e proprio “pieno di energie” che si percepisce immediatamente dopo la seduta:
questo è dovuto al rilascio di endorfine, che migliorano l’umore e danno sensazioni di appagamento. Il
massaggio svedese, oltre ai benefici a livello fisico, è quindi anche un toccasana per quanto riguarda gli
aspetti del benessere psicologico e dell’autostima.

Massaggio Decontratturante

Il massaggio decontratturante è un mix di tecniche e manovre che vanno a manipolare i tessuti che si
trovano più in profondità, come ad esempio il tessuto connettivo e quello muscolare.
Questo trattamento è un massaggio che ha uno scopo ben preciso, il rilascio della tensione cronica della
muscolatura che si trova in una specifica area del corpo.
Il massaggiatore andrà a lavorare sulle zone critiche in modo da sciogliere le contratture e stimolare la
circolazione sanguigna. Per fare in modo che tutto vada per il verso giusto, il fattore principale di questo
trattamento è la pressione. Il terapista farà attenzione nel modificarne l’intensità, in base al problema che
si trova al di sotto delle proprie mani.
Dopo un massaggio decontratturante può sembrare che la condizione fisica sia peggiorata, in realtà sarà
avvenuto il contrario, e il dolore sparirà completamente dopo qualche giorno.
La cosa importante da sapere è che un massaggio decontratturante non può eliminare tutte le contratture
presenti nel corpo, infatti, soprattutto per quanto riguarda i problemi cronici, il suggerimento è quello di
sottoporsi a dei cicli di massaggio.

Massaggio Connettivale

Questo tipo di massaggio porta alla normalizzazione della tensione tra i tessuti, ha un’azione modellante
grazie all’eliminazione delle tossine, il tutto porta ad un miglioramento della circolazione di ossigeno e
sangue nel sistema.
Il massaggio connettivale è un tipo di massaggio caratterizzato dall'esecuzione di tecniche che possano
agire in profondità nei tessuti, si prefigge l'obiettivo di agire direttamente sul tessuto connettivo.
Lo scopo del massaggio connettivale è quello di stimolare una determinata area del corpo al fine di
ottenere un effetto benefico sia locale (qualora ce ne sia bisogno), sia riflesso su funzioni viscerali o organi
posti in profondità, anche in sedi distanti da quella in cui il massaggio viene effettivamente praticato.
L’azione del massaggio connettivale ha numerosi effetti benefici, non solo sul punto specifico ma, come
detto, per via indiretta anche sul resto del corpo. Tra i maggiori benefici troviamo la riattivazione della
circolazione, il rilassamento dei tessuti, una maggiore mobilità articolare e un attenuazione di quelle
aderenze cutanee che sono distribuite sul tutto il nostro corpo.
Da notare come lo stimolo esercitato sulla cute agisca per via riflessa sia sulla muscolatura liscia che su
quella scheletrica, quindi vengono indotti importanti effetti analgesici e decontratturanti per tutto il corpo.

Massaggio Linfodrenante Vodder

Massaggio profondo che riattiva la circolazione e smuove le adiposità localizzate, è una tecnica di
massaggio che lavora sui tessuti superficiali (cute e sottocute) e non sulla fascia muscolare
Favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso ed elimina le tossine a beneficio della circolazione linfatica.
Le varie manualità, esercitate con una o due mani sui diversi distretti corporei, vengono eseguite in
sequenze prossimo-distali che rispettano il decorso dei deflussi cutanei e sottocutanei in direzione delle
stazioni linfonodali di competenza di un determinato territorio linfatico.